A seguito di regolare procedura negoziata, la provincia di Foggia ha nuovamente assegnato alla Società Cooperativa Sociale ONLUS Louis Braille l’organizzazione e l’attuazione dei servizi di supporto scolastico e di assistenza specialistica a favore degli alunni e studenti disabili visivi, e loro famiglie, residenti nel territorio della provincia di Foggia per l’anno scolastico 2019 – 2020. Un altro importante risultato conseguito grazie alla credibilità e solidità dei progetti svolti della nostra Cooperativa negli ultimi 7 anni di attività.
Gli interventi ed i servizi sono destinati ad un massimo di 45 disabili visivi, frequentanti le scuole di ogni ordine e grado della nostra provincia e copriranno l’intero anno scolastico esami inclusi. Verranno contrattualizzati educatori tiflologici e sarà attivato anche un coordinamento tiflo-psico-pedagogico per garantire tutta l’assistenza necessaria.
Il servizio di assistenza educativa deve consentire agli alunni con disabilità il diritto allo studio in applicazione della normativa nazionale e regionale, che riconosce alla scuola di tutti un contesto formativo adeguato anche per gli utenti con disabilità. L’obiettivo del servizio generale è lo sviluppo delle potenzialità degli alunni con disabilità nell’apprendimento, nella comunicazione, nelle relazioni e nella socializzazione attraverso un percorso di integrazione scolastica; deve essere strettamente integrato con l’Istituto Scolastico frequentato dagli alunni disabili e con le altre agenzie educative del territorio; deve essere espletato da personale qualificato.
Finalità dell’assistenza scolastica
Espandere e qualificare l’offerta complessiva del servizio, garantendo ai Dirigenti Scolastici uguali sistemi di accesso; valorizzare e sviluppare qualitativamente le risorse professionali educative presenti nel territorio cittadino a favore delle persone con disabilità; sostenere un miglioramento incrementale della valenza del servizio, evidenziando la qualità delle prestazioni e confrontando fra loro le performance ottenute da servizi omogenei e le performance ottenute nel tempo dallo stesso servizio.
Assicurare e realizzare il diritto all’educazione e all’istruzione, costituzionalmente garantito, che non può essere impedito o affievolito da difficoltà nell’apprendimento né da altra problematicità derivante dalle disabilità. 
Valorizzare e sviluppare le risorse della comunità orientandole alla qualificazione continua delle prestazioni educative e alla migliore soddisfazione possibile delle famiglie. 
Assicurare ai nuclei familiari che hanno al loro interno soggetti in condizioni di disabilità e di svantaggio, un intervento di appoggio e di sostegno. 
Garantire la libera scelta da parte dei Dirigenti Scolastici nella selezione dei soggetti erogatori del servizio di assistenza educativa per gli alunni con disabilità frequentanti le proprie strutture scolastiche, dando rilevanza alla territorialità e alla continuità educativa; verificare l’adeguatezza del servizio offerto in relazione alle caratteristiche ed alle esigenze degli alunni con disabilità, scegliendo di volta in volta gli enti che potranno meglio assicurare le competenze e gli interventi più mirati ai singoli casi; garantire l’erogazione del servizio privilegiando la dimensione territoriale.
20 Novembre 2019
Tutte le news